COPPA ITALIA – Lega Pro, buona la prima per l’Akragas battuto il Siracusa 3-0

Inizia con il piede giusto l’avventura di Di Napoli alla guida dell’Akragas. Nella prima giornata della fase a gironi di Coppa Italia della Lega Pro, i biancazzurri hanno battuto per 3 a 0 il neopromosso Siracusa di Andrea Sottil  grazie alla doppietta dell’attaccante Longo nel primo tempo e al centro di Zanini.

Gara che si accende subito e si mette in discesa per l’Akragas. E’ Longo a portare in vantaggio i biancazzurri all’8’, sfruttando al meglio l’assist di Carrotta. I ragazzi di Sottil accusano il colpo e rischiano di andare sotto di due reti quando Salvemini impegna il portiere aretuseo D’Alessandro con un tiro dal limite dell’area. Il Siracusa si affaccia pericolosamente in avanti alla mezzora con il terzino Palermo, ma il suo tiro viene intercettato dal portiere Pane. Tre minuti dopo è l’Akragas a rendersi ancora pericolosa: Pezzella innesca in velocità con un perfetto lancio Longo, ma D’Alessandro è bravo a ipnotizzare il numero dieci biancazzurro. Raddoppio dell’Akragas che arriva nel minuto di recupero ancora con Longo su assist di Scrugli: l’ex attaccante del Melfi è abile a saltare Dentice e insaccare in rete, con la complicità del portiere D’Alessandro.

La ripresa si apre come si era chiusa la prima frazione di gioco, con l’Akragas in avanti. E’ ancora Longo a cercare la tripletta personale, ma il suo tiro termina abbondantemente alto. La risposta del Siracusa arriva un minuto più tardi con un tiro dalla distanza di Palermo che non impensierisce Pane. Tra il 60’ e il 68’ Sottil richiama in panchina uno spento Savanarola per Longoni, Talamo per Samb e Palermo per Dezai. Il primo cambio per Di Napoli arriva al 70’ con Zanini che subentra al posto di un ottimo Carrotta. La musica non cambia, l’Akragas gestisce il doppio vantaggio. Il Siracusa cerca di riaprire la gara senza successo. Al 75’ è Longoni, uno dei tanti ex di turno di giornata, a provare la soluzione dalla distanza, una delle specialità di casa, ma il tiro termina abbondantemente alto sopra la traversa. A chiudere i giochi ci pensa il neo entrato Zanini che in contropiede cala il tris per i biancazzurri. Il Siracusa, incassato il terzo gol, cerca la rete della bandiera con Valente, che coglie il palo. Dopo 4′ minuti di recupero finisce il match. L’Akragas trionfa contro il Siracusa centrando la prima vittoria stagionale.

TABELLINO

AKRAGAS: Pane, Scrugli, Russo, Pezzella, Carillo, Cazè da Silva, Carrotta, Salandria, Gomez (88’ Leveque), Longo (83’ Coopola), Salvemini. A disposizione: Addario, Assisi, Cappello, Zanini (70’ Zanini), Coppola, Greco, Leveque, Sarcuto. Allenatore: Raffaele Di Napoli

SIRACUSA: D’Alessandro, Brumat, Dentice, Baiocco, Orefice, Giordano, Palermo (68’ Dezai), Spinelli, Talamo (61’ Samb), Savanarola (60’ Savanarola), Valente. A disposizione: Senerari, Santamaria, Degrassi, Milizia, Longoni, Samb, Fella, Dezai. Allenatore: Andrea Sottil

RETI: 8’ e 46’ Longo, 83’ Zanini

ARBITRO: Andrea Capone di Palermo

ASSISTENTE 1 e 2: Salvatore Sangiorgio di Catania e Danilo Rugeri di Palermo

GIALLI: Russo (A), Giordano (S)

SPETTATORI: 1200

FONTE. FORZA AKRAGAS

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.