COPPA ITALIA – Promozione, “Canicattì- Città di Ragusa” 4-1 andata ottavi

Nella gara di andata valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia Promozione, il Canicattì, prosegue sulla stessa scia del campionato, piegando il Città di Ragusa per 4-1 ipotecando  l’accesso al turno successivo.  Alla vigilia gli ospiti temevano la gara per via delle diverse assenza on organico. E in effetti, gli iblei non sono riusciti a limitare i danni , incassando una pesante sconfitta che pregiudica anche la gara di ritorno dove servirà un’impresa. Eppure, gli ospiti si illudono in partenza, colpendo una traversa con Nicola Arena e al 28′ trovando il gol del vantaggio con Scribano. Tiro violentissimo dai 30 metri, Funari non può nulla!. Ai biancorossi servono appena 5 minuti per rimettere il match in equilibrio, Martino crossa dalla destro per Falsone che con un colpo di testa chirurgico firma l’1 a 1. Al 35′ Vil Canicattì ribalta la gara. Questa volta e’ Martino a firmare la rete con un cross verso la porta che mette in difficoltà il portiere del Ragusa, colpevole nel non controllate la sfera e subire il gol. Uno-due micidiale della formazione di Giovanni Falsone che taglia le gambei ragusani. Ma lo sbandamento degli ospiti non finisce qui. Al 43′ Pirrotta di testa su cross da Calcio d’angolo insacca il tris. Si va all’intervallo sul 3-1 per i biancorossi. Nella ripresa, il Canicattì allo scadere del 90′ mette al sicuro il risultato, grande verticalizzazione di Cardinale per Tarantino che scatta in posizione regolare e con un pallonetto batte Alabiso è il 4-1 finale che mette una seria ipoteca per il Canicattì per l’accesso al turno successivo. Insomma, è un super Canicattì non solo in campionato ma anche in Coppa , dimostrandolo contro un quotato avversario qual’è il Città di Ragusa al di là delle assenze di oggi. Gara di ritorno il prossimo 8 marzo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.