CORLEONE – Colpo alla mafia,sequestro di beni al nipote di Totò Riina Grizzaffi

Operazione dei carabinieri del Ros che a Corleone, hanno dato esecuzione a un sequestro di beni da 500mila euro nei confronti di Mario Salvatore Grizzaffi e del suo nucleo familiare.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione su proposta della Procura di Palermo.

Grizzaffi, 53 anni, fratello di Giovanni indicato come il boss di Cosa nostra a Corleone, è nipote di Totò Riina (figlio di una sorella del boss morto in cella).

Nell’operazione di oggi, è stato individuato e colpito il patrimonio riconducibile alla famiglia Grizzafi, ovvero un’abitazione, un magazzino, un’auto, 8 rapporti bancari e 6 polizze assicurative.

Punto cruciale dell’indagine patrimoniale è rappresentato dalla evidente sperequazione tra i redditi dichiarati negli anni da Grizzaffi e dai propri congiunti, da cui è stato possibile ipotizzare l’utilizzo di mezzi e di risorse finanziarie illecite.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.