CORONAVIRUS – Dal Centro Guttuso 5.200 euro ad “Agrigento non si arrende”

Il Centro culturale “Renato Guttuso” di Favara, presieduto da Lina Urso Gucciardino, ha donato 5.200 euro all’iniziativa “Agrigento non si arrende”. Il Centro Guttuso, organizzatore, tra l’altro, dei Premi Mimosa d’Oro e Ignazio Buttitta, ha aderito alla richiesta della Comunità medica agrigentina di condivisione del progetto “Agrigento non si arrende”, per la raccolta fondi destinati all’acquisto di ventilatori polmonari e di altri presidi medico-chirurgici da donare all’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento al fine di fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il Centro Renato Guttuso di Favara si è attivato promuovendo una raccolta tra i propri soci che hanno subito risposto con entusiasmo all’appello alla solidarietà lanciato dalla presidente Lina Urso Gucciardino. E’ stato eseguito il bonifico sul conto corrente della Confraternita Misericordia di Favara pari a 5.200 euro, che i soci tutti dedicano ai medici, agli infermieri, a tutto il personale sanitario ed a quanti all’interno dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento si spendono per garantire cura e assistenza a quanti sono stati e saranno colpiti dal contagio da coronavirus.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.