CORONAVIRUS IN SICILIA – 85 casi e 2 morti

Sono 85 i nuovi casi di coronavirus registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Dopo diversi giorni di incrementi a tre cifre, quindi finalmente un calo dei contagi nell’Isola anche se va di pari passo con il consueto calo dei tamponi processati nel fine settimana. Secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3.498 test rinofaringei contro i 6.638 del giorno precedente. E purtroppo si registrano anche altre due vittime.

I nuovi 85 casi registrati in Sicilia fanno salire il numero degli attuali positivi a 3.247, di cui 2.894  in isolamento domiciliare, 329 ricoverati in ospedale con sintomi (ieri erano 322) e 24 gravi ricoverati in Terapia intensiva (ieri erano 20). 

I casi totali di coronavirus dall’inizio della pandemia in Sicilia sono invece 7.681, le guarigioni sono 4.115 (ieri erano 4108 guariti), mentre i decessi salgono a 319 (+2).

C’è preoccupazione comunque per i tanti focolai attivi nell’Isola. A livello provinciale sono le due grandi città dell’Isola quelle che fanno registrare il maggior incremento di casi. Delle nuove 85 infezioni, infatti, 33 sono a Palermo, 32 a Catania, poi 6 a Ragusa, 3 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 3 a Siracusa, 3 a Messina, 1 a Trapani e 1 a Enna.

In Italia

Calo di casi e di tamponi anche a livello nazionale. Sono 2.578 (ieri 2.844) i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, e 18 i decessi che portano il totale delle vittime, da inizio emergenza, a 35.986. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 92.714 tamponi, per un totale di 11.784.105.

Il totale dei dimessi/guariti è di 231.914 (+697), mentre gli attuali positivi sono 57.429 (+1.863).

Ad oggi sono 3.287 (+82) i ricoverati con sintomi, 303 (+6) si trovano in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 53.839 persone.

Condividi
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.