CORONAVIRUS – L’Ipab Burgio Corsello di Canicattì diventa un centro di quarantena dei positivi

L’Ipab «Burgio Corsello» di Canicattì, chiusa da circa un anno, è stata scelta per diventare struttura di accoglienza dei soggetti sottoposti a quarantena obbligatoria perché risultati positivi al Covid-19.

La notizia arriva dai parlamentari regionali agrigentini Carmelo Pullara e Giusy Savarino. Nella giornata di ieri è stato effettuato un lungo sopralluogo che è stato giudicato positivo.

Nella serata di ieri sia il commissario regionale che gestisce la struttura chiusa per mancanza di risorse finanziarie, sia il direttore sanitario dell’Asp di Agrigento, Gaetano Mancuso, hanno disposto che la struttura “Burgio Corsello» venga trasformata in centro quarantena obbligatoria Covid-19.

Al momento dei 100 posti disponibili 40 serviranno per i cittadini risultati positivi al Covid-19 che però non richiedono assistenza ospedaliera o in terapia intensiva.

Condividi
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.