CUSTONACI – Tentativo di Pizzo sulla metanizzazione: 2 arresti

Due individui sono finiti in manette a Custonaci, in provincia di Trapani, nell’ambito di una indagine su alcuni episodi di estorsione ai danni di due imprese con sede a Roma e Catania, aggiudicatarie di lavori pubblici e privati per svariati milioni di euro. Le aziende si stavano occupando della realizzazione della rete del metano e del rifacimento della villa comunale di Custonaci.  

I carabinieri di Alcamo hanno chiuso il cerchio attorno a due soggetti ritenuti appartenenti alla criminalità locale che, dal mese di novembre dello scorso anno e fino a qualche giorno fa, avrebbero tentato di soggiogare mediante pressanti intimidazioni i titolari delle due aziende per convincerli a pagare. In manette sono finiti Antonino Barone, 68 anni, e Lorenzo Poma, di 57 anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.