Denuncia choc dell’assessore Vecchio “Forestali col doppio lavoro”

“E’ arrivato il momento di avviare un’operazione di legalità e di trasparenza su questi oltre 28 mila dipendenti a carico delle casse regionali: c’e’ il sospetto, infatti, che molti di loro svolgano una doppia e, in qualche caso, tripla attività”, scrive l’assessore.

“Il governo siciliano, con mio vivo disappunto, ha certamente compiuto uno sforzo straordinario, visto il momento di forte crisi come quello che stiamo vivendo, per riuscire a destinare 105 milioni di euro ai forestali. E’ arrivato, però, il momento di avviare un’operazione di legalità e di trasparenza su questi oltre 28 mila dipendenti che sono a carico delle casse regionali: c’e’ il sospetto, infatti, che molti di loro svolgano una doppia e, in qualche caso, tripla attivita’”. Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita’, Andrea Vecchio. “Sarebbe, dunque, opportuno – aggiunge – avviare immediatamente un’indagine a tappeto che faccia luce su questo aspetto, allertando le forze dell’ordine e tutti quegli organismi che possiedono i mezzi per smascherare eventualmente quella che puo’ essere definita una vera e propria truffa”.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.