DESIO – Omicidio Lo Jacono: il canicattinese Antonino Giarrana ideatore e sicario

Ecco i nomi dei tre fermi coinvolti nell’omicidio  di Franca Lo Jacono avvenuto ieri a Desio in Brianza. Si tratta di Antonino Radaelli, 51 anni di Desio, Raffaele Petrullo, 33 anni di Paderno Dugnano (Milano) e di Antonio Giarrana (l’ideatore della rapina), di 29 anni residente a Desio ma originario della zona di Ravanusa (Agrigento), la cittadina da cui è originario il consuocero della donna Paolo Vivacqua ucciso il 14 novembre scorso durante un’esecuzione a Desio. I tre sono accusati di omicidio volontario aggravato, rapina aggravata, e per i due esecutori materiali dell’esecuzione, Radaelli e Giarrana, anche di porto abusivo d’arma.

Tre, dunque, i presunti responsabili dell’omicidio, di cui uno originario di Canicattì, il 29enne Antonio Giarrana.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.