Diramata nuova allerta meteo

Torna il maltempo ed il dipartimento regionale della Protezione Civile ha diramato una nuova allerta meteo “arancione” fino alle ore 24 di domani. Allerta che, secondo quanto reso noto il Comune, riguarda anche il territorio di Agrigento e la sua provincia.

Si prevedono – a partire dalle prime ore del mattino – forti venti di burrasca dai quadranti meridionali, mareggiate lungo le coste esposte e, per le successive 24-36 ore, piogge diffuse e temporali. “I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento”. L’allerta riguarda il rischio idrogeologico e idraulico. Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, primo fra tutti gli altri suoi colleghi della provincia, ha firmato la relativa ordinanza con tutti i divieti.

Ad Agrigento è prevista l’interdizione di luoghi pubblici come giardini, impianti sportivi, aree giochi, cimiteri e sottopassi. Sospese tutte le manifestazioni organizzate all’aperto e vietato l’uso di seminterrati e piani bassi. Vietato anche il transito delle strade cittadine che tradizionalmente si allagano come il viale Leonardo Sciascia, al Villaggio Mosè, e via Dei Fiumi.

Attenzione anche a San Leone con riferimento nelle sponde del fiume Akragas, lungomare Falcone e Borsellino e viale Delle Dune. Vietato anche, in caso di piogge intense, avvicinarsi al Fiume Naro e alle dighe San Giovanni e Furore. Attenzione al fiume Ipsas, tratto nei pressi dell’incrocio tra la strada provinciale per Favara sulla strada statale 640, e al fiume Drago nei pressi di contrada Borsellino. Evitare, in caso di piogge intense, il transito veicolare e pedonale al viale Della Vittoria, via Giovanni XXIII, via Venticinque Aprile, via Pietro Germi.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.