Site icon Tele Studio98

Donna sfregiata con l’acido dimessa dall’ospedale: l’uomo ancora ricoverato con gravi ustioni

E’ stata fissata per domani mattina, sabato 9 dicembre, davanti il Gip del Tribunale di Agrigento Micaela Raimondo, l’udienza di convalida dell’arresto del 49enne, di Palma di Montechiaro, accusato di avere provocato delle ustioni all’ex moglie con l’acido. Le contestazioni mosse all’indagato, difeso dall’avvocato Calogero Sferrazza, sono lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.Il fatto è avvenuto nella mattinata di martedì in un’abitazione nel centro storico di Palma di Montechiaro. La donna, una cinquantenne badante del posto, è rimasta ferita al viso e alle spalle ed è stata già dimessa dall’ospedale “San Giovanni di Dio”. L’uomo, invece, ha riportato gravi ustioni alle mani ed è ricoverato al Centro grandi ustioni dell’ospedale “Cannizzaro” di Catania.

Condividi
Exit mobile version