Droga via internet: due arresti nell’agrigentino

I carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento, coordinati dal capitano Marco La Rovere, hanno arrestato due giovani agrigentini – un 27enne di Porto Empedocle e un 23enne di Agrigento – per detenzione ai fini di spaccio di droga. La droga sarebbe arrivata tramite posta direttamente dalla Spagna.

Il giovane agrigentino è stato arrestato in seguito ad un appostamento avvenuto alla stazione bassa di Agrigento. I militari hanno notato che il ragazzo – con fare sospetto – non attendeva alcun treno e, poco dopo, si è recato a ritirare un pacco con all’interno 45 grammi di hashish. Il ragazzo avrebbe tentato di eludere il controllo venendo placato dai carabinieri immediatamente.

L’empedoclino, invece, è stato sorpreso in possesso di un panetto di hashish dal peso di 100 grammi. I militari hanno poi perquisito l’abitazione del giovane rinvenendo ulteriori 5 grammi di hashish e 5 grammi di metanfetamina.

Si tratta del decimo arresto effettuato dai carabinieri con le stesse modalità. La droga viene ordinata online e fatta pervenire direttamente in pacchi postali poi ritirati.

I dettagli del doppio arresto sono stati resi noti in mattinata al comando provinciale dell’Arma.dei Carabinieri del comando provinciale di Agrigento, dal Capitano Marco La Rovere e dal Capitano Alberto Giordano comandante del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Agrigento che, al termine, abbiamo avvicinato al nostro microfono. 

Condividi
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.