Due casi di Coronavirus a Licata

A Licata sono due i casi di CORONAVIRUS scoperti durante questo fine settimana. A Licata i sanitari del 118 e i vigili del fuoco del locale distaccamento hanno soccorso un uomo di 52 anni, sovrappeso, con febbre alta e difficoltà respiratorie. Il licatese è stato trasportato all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. Gli è stato praticato il tampone ed è positivo al coronavirus. E’ ricoverato in terapia intensiva. Il 52enne – stando a quanto emerge  – non ha avuto nessun contatto né con la donna risultata, sabato, positiva al Covid-19, né con persone riconducibili alla cinquantacinquenne che, pare, fosse da poco tornata da una crociera. 

Il sindaco di Licata, Pino Galanti, si è messo in isolamento fiduciario. Ed ha disposto che lo stesso facciano – in via precauzionale – tutti i dipendenti comunali dello stesso settore dove è impiegato il marito della 55enne risultata positiva al tampone. Si tratta di circa 22 impiegati del Municipio. Il Sindaco Pino Galanti ,indirettamente ha avuto contatti con impiegati comunali che, a loro volta, hanno avuto contatti con l’impiegato che è marito della donna risultata positiva al test”.

La donna, che era rientrata da una crociera, sarebbe stata a Sciacca e avrebbe avuto contatti diretti con persone che lavorano all’ospedale “Giovanni Paolo II”.

In serata, sono arrivati all’ospedale di Caltanissetta una decina di test negativi – ha fatto sapere il general manager dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone“ di cui quello di una donna di Delia in provincia di Caltanissetta. Ma ci sono anche due casi di coronavirus oltre a quello del licatese, che sono stati diagnosticati, dopo i tamponi effettuati tra le giornate di sabato e domenica, all’ospedale Sant’Elia.

Si tratta di un sancataldese (ricoverato in Malattie infettive ed un nisseno, collega di lavoro del biologo di 58 anni che ha perduto la vita due giorni addietro. Quest’ultimo si trova in isolamento domiciliare.

Per i familiari dei tre è stato disposto l’isolamento e verranno sottoposti nelle prossime ore a tampone.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.