ECCELLENZA – Campofranco, ecco il nuovo allenatore: Fabio Vitale

Come  un fulmine a ciel (quasi) sereno giunge la notizia del divorzio calcistico il Campofranco e mister Salvatore Restivo e del suo collaboratore Salvo Scozzaro. L’incontro tra le parti avvenuto ieri sera aveva già dato delle indicazioni “molto precise” sul divorzio, notizie confermate dalle parti stamattina. I due mister, ricoprendo la carica di allenatori del Campofranco sino al 30 giugno, avevano comunque già cominciato, anche se in maniera informale a visionare qualche giovane juniores che potesse entrare a far parte del Campofranco e pare che già quattro elementi erano entrati nel mirino dell’allenatore e della società. Le motivazioni della rottura vanno ricercate non in una singola voce, ma in una serie di elementi che, alla fine, hanno fatto sì che mister Restivo e Salvo Scozzaro non alleneranno il Campofranco. Le due parti hanno comunicato, come si fa in questi casi, che non ci sono state le condizioni per riprendere il cammino insieme, il progetto non è condiviso, e così via, ma sono le classiche frasi fatte, una sorta di “copia e incolla” che si usa in casi del genere. Ma pare che la divergenza sia nata dalla richiesta tecnica che gli allenatori hanno fatto e non accettati dalla società per motivi di bilancio e una differenza tra domanda e offerta economica. Gli allenatori, quindi, sono liberi adesso di essere chiamati o cercarsi un’altra squadra da allenare, mente la società non ha perso tempo e ha già trovato il  nuovo allenatore: è Fabio Vitale, lo scorso anno alla Castelbuonese ad inizio stagione, “un giovane di belle speranze e ambizioso come si deve essere nel calcio e che sicuramente a Campofranco troverà l’ambiente giusto per dare e togliersi delle soddisfazioni” fa sapere la società che già da stasera comincerà con il nuovo allenatore a programmare quanto necessario per l’inizio della nuova stagione. E il Campofranco comincia in maniera veloce, almeno nell’allenatore.

FONTE: NOI DEL PLATANI – Rino Pitanza

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.