ECCELLENZA – 17° turno: occhio al Castelbuono , le ultime muovono la classifica

Alla seconda di ritorno, il campionato di Eccellenza si fa interessante. In testa non cambia nulla: il derby nisseno che vedeva impegnata la capolista, Sancataldese al Mussomeli, termina in parità. Un buon punto esterno per i verdeamaranto, visto che, nel big match della giornata, il Gela non è riuscito a superare la Folgore, anche qui è terminata in parità senza gol. A questo punto della stagione, occhio al Castelbuono che, dopo aver vinto sulla Libertas batte anche il Dattilo ed entra in piena zona play-off raggiungendo il quarto posto. Muovono la classifica anche le ultime della classe: la Pro Favara batte con un pirotecnico 5-4 il Cus Palermo aprendo i giochi salvezza e la Libertas Racalmuto torna con un ottimo pari da Paceco contro la terza in classifica, 1-1, con gol del vantaggio segnato da Valenti, il pari ad inizio ripresa. Il Campofranco vince agevolmente la sfida contro il Raffadali. Colpo grosso dell’Alcamo a Mazara. Per i canarini si tratta della terza sconfitta consecutiva, le ultime due in derby trapanesi. La rivoluzione di mercato e il cambio tecnico , al momento, non ha fruttato ai canarini.

Atletico Campofranco – Raffadali 3-1
Gela – Folgore Selinunte 0-0
Mazara – Alba Alcamo 0-1
Mussomeli – Sancataldese 0-0
Paceco – Libertas 2010 1-1
Parmonval – Kamarat 1-1 giocata sabato
Polisportiva Castelbuono – Dattilo Noir 1-0
Pro Favara – C.U.S. Palermo 5-4

Classifica

Sancataldese 35
Gela 34
Dattilo Noir 32
Polisportiva Castelbuono 31
Paceco 30
Folgore Selinunte 27
Alba Alcamo 27
Mazara 25
Parmonval 23
Atletico Campofranco 22
Mussomeli 18
Raffadali 17
Kamarat 17
C.U.S. Palermo 15
Pro Favara 11
Libertas 2010 10

Prossimo turno – 17/01/16

Alba Alcamo – Gela
C.U.S. Palermo – Polisportiva Castelbuono
Folgore Selinunte – Atletico Campofranco
Kamarat – Mussomeli
Libertas 2010 – Dattilo Noir
Paceco – Parmonval
Raffadali – Pro Favara
Sancataldese – Mazara

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.