ECCELLENZA A – Canicattì a -3 dal Dattilo, Akragas pari in rimonta

Una 18esima giornata sotto il segno del Canicattì, l’unica delle tre formazioni di vertice ad aver vinto e ad aver rosicchiato ancora punti alla capolista Dattilo fermata sul pari interno nel derby dal Mazara. Pirotecnico pari esterno dell’Akragas a Castelammare in rimonta con i biancoazzurri che rimangono ancora imbattuti e sempre a meno sei dal primo posto. Dunque, prosegue la marcia trionfale del Canicattì verso la vetta, ora distante solo tre punti, oggi, la formazione di mister Pippo Romano centra la sesta vittoria consecutiva. Vittima di turno il Cus Palermo al quale i biancorossi calano un poker con la doppietta d Matera, acquisto quanto mai azzeccato nel mercato di dicembre, poi, Caronia e Lupo. E un Canicattì che sembra aver trovato la giusta dimensione al suo gioco e soprattutto , in questo scorcio di campionato sembra quella più in forma dal trio di vertice. Il Dattilo per la prima volta in questo campionato , infatti, non riesce a vincere in casa, il derby contro il Mazara, finisce 0-0. Spettacolare e pirotecnico 3-3 allo stadio Matranga tra Castellammare e Akragas. La formazione di Mione come era prevedibile ha giocato una delle sue miliori gare passando in vantaggio con Cardinale. Il pari degli akragantini è firmato da Stefano Procida. Nella ripresa i locali segnano prima il 2-1 con Maltese al 57′ e poco dopo sempre con lo stesso trovano il 3-1. Ma l’Akragas dimostra di essere una grande squadra e riesce a rientrare in partita con un gran gol di Giovanni Biondo e nel finale trova il gol del 3-3 con Santangelo. Non va oltre l’uno la Pro Favara sul campo dell’ultima in classifica l’Alcamo. Lo Sporting Vallone vince con un punteggio tennistico la gara di Cefalù contro la Cephaledium, mentre, la Sancataldese continua a vincere ancora e con una rete di Savasta batte la Parmonval e prosegue la sua rincorsa verso un posto nei play-off.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.