ECCELLENZA – Il Canicattì è in finale di Coppa Italia: battuto con sofferenza il Sant’Agata

E’ successo di tutto nell’emozionante gara di ritorno di semifinale di Coppa Italia tra Canicattì e Sant’Agata. Allo stadio Saraceno di Ravanusa, il pubblico presente si è potuto gustare una partita avvincente che solo due squadre come Canicattì e Sant’Agata potevano giocare, tra le protagoniste anche del girone A di Eccellenza insieme alla capolista Licata. Forti dell’uno a zero conquistato all’andata , i biancorossi bissano il successo e raggiungono la finale che dovrebbe disputarsi al Dino Liotta di Licata. Ma per ottenere la qualificazione alla finale, gli uomini di Nicola Terranova hanno sofferto e non poco. Il primo tempo si chiude sullo zero a zero. Il Canicattì sciupa l’occasione di portarsi in vantaggio, sprecando al 38′ un rigore con Polito parato da Scurria. Nella ripresa, al 51′ Angelo Caronia con un super gol porta in vantaggio il Canicattì. A questo punto il traguardo della finale sembra raggiunto, ma il Sant’Agata non è mai domo e al 57′ con Bontempo raggiunge il pareggio e , al 70′ con Cicirello passa in vantaggio, ribaltando il risultato e sognando una impresa. Ma il canicattì sostenuto dal suo pubblico tra il 75′ e 78′ ribalta nuovamente la partita in suo favore, prima, segnando il 2-2 ancora con Angelo Caronia, per lui si tratta della doppietta . E poi, al 78′ c’è la  gloria per il nuovo arrivato Rosella che manda in visibilio i suoi tifosi sancendo il definitivo 3-2 e la conquista della finale.

Condividi
  • 26
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    26
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.