EMERGENZA CORONAVIRUS – Il Prefetto Caputo agli agrigentini: “Non attenuate minimamente le restrizioni”

A fronte delle interpretazioni estensive o riduttive delle ordinanze ministeriali o del presidente della Regione Sicilia, il Prefetto di Agrigento, Dario Caputo, rivolge un accorato appello alla popolazione agrigentina a non attenuare minimamente le misure a contenimento e impedimento della diffusione del contagio da coronavirus. Caputo sottolinea: “Sarebbe disastroso, quanto irreversibile, attenuare adesso, in previsione del picco del contagio in Sicilia prospettato a metà aprile, le rigide misure osservate con tanto sacrificio da alcune settimane. Una condotta diversa da quella mantenuta finora renderebbe inutili tutti gli sforzi compiuti, esponendoci a rischi gravissimi. Rivolgo pertanto un appello agli agrigentini a ridurre al minimo essenziale gli spostamenti fuori casa attenendosi con senso di responsabilità alle prescrizioni governative. Come testimoniato da quanto purtroppo accade in altre Regioni d’Italia, è una questione di vita o di morte”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.