ENNA – Abusò di una quindicenne, giovane in manette

La polizia ha arrestato e posto ai domiciliari un giovane di 22 anni che avrebbe costretto una quindicenne a subire un rapporto sessuale. L’episodio si è verificato la scorsa estate in un paese della provincia di Enna. Dal racconto della vittima si è appreso che la giovane, a bordo dell’auto guidata dall’arrestato, insieme alla propria sorella e a un altro ragazzo, si era recata in una zona isolata nei pressi del cimitero del piccolo centro.  

Una volta arrivati sul posto, mentre la sorella della vittima e l’altro giovane facevano una passeggiata, l’arrestato ha invitato la vittima a seguirlo nuovamente a bordo della macchina. A quel punto, dopo aver tolto i vestiti alla ragazza contro la sua volontà, il giovane l’ha costretta a subire un rapporto sessuale. Le urla della giovane, che ha tentato in tutti i modi di resistere alla inaspettata violenza, hanno attirato l’attenzione della sorella e dell’altro ragazzo, che sono intervenuti per porre fine alla violenza.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.