ENNA – Fiaccolata per ricordare Vanessa Scialfa

In testa la mamma e il papà di Vanessa Scialfa, insieme al fratello e alle sorelle della giovane ventenne uccisa lo scorso 24 aprile dal convivente Francesco Lo Presti, 34 anni. Una fiaccolata che si è snodata per le vie del centro cittadino, con la partecipazione di tante donne e gente comune che ha voluto ricordare Vanessa e dire no alla violenza sulle donne. In corteo anche il sindaco Paolo Garofalo e la giunta comunale, che ha rispettato la volontà del padre della ragazza di non portare gonfaloni. “Abbiamo ricevuto attestati di solidarietà da tutto il mondo – ha detto Giovanni Scialfa – anche se mia figlia non tornerà più, lavoreremo perchè questa tragedia che ha colpito la mia famiglia non capiti più a nessuno.

Intanto, in un piazza di Enna è stata realizzata un’installazione con 360 paia di scarpe, tante quante sono le donne uccise dal 2008 al 2011. La mostra è allestita dallo sportello antiviolenza Donne Insieme “Sandra Crescimanno”, di Piazza Armerina.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.