ENNA – Morso da un ragno violino, terzo caso in poche settimane

Terzo caso quest’anno a Enna, in poche settimane, di morso da Ragno Violino, dopo il caso di due donne sessantenni. Stavolta è toccato a un uomo, morso sul braccio dal piccolo aracnide. Il ragno violino, chiamato così per un disegno sul dorso, è presente da sempre in Italia. Il suo veleno è simile a quello del serpente a sonagli, ma viene inoculato in quantità decisamente inferiori, con effetti necrotici sui tessuti dell’uomo. Questi effetti si accentuano nei soggetti allergici, nei quali possono provocare la formazione di ulcere, oltre a da vomito, nausea, febbre alta e dolori muscolari.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.