FAVARA – Casa bruciata, intimidazione a un 49enne

Gli inquirenti sembrano non avere dubbi. L’incendio che ha danneggiato parte della cucina e parte della camera da letto di un’abitazione rurale di contrada Rocca Stefano, a Favara, è stato appiccato.

I carabinieri della tenenza cittadina, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno sequestrato, infatti, una tanica di plastica contenente ancora delle tracce di liquido infiammabile.

A fare la scoperta, sabato mattina (ma la notizia è stata resa nota soltanto nella giornata di ieri) è stato il proprietario della casa rurale: un disoccupato quarantanovenne.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.