FAVARA – Droga, domiciliari a due coltivatori diretti

Accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Giuseppe Barba e Pasquale Tarallo, il Tribunale di Agrigento ha concesso i domiciliari a Fiorino Russo, 20 anni, di Raffadali, disoccupato, ed a Mihai Zarcone, 23 anni, romeno e residente Favara, cameriere, arrestati dai Carabinieri domenica scorsa perche’ sorpresi nelle campagne di Favara intenti ad occuparsi di 50 piante di canapa indiana nascoste in un casolare.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.