FAVARA – Gaspare Volpe evade dai domiciliari e ritorna in carcere

Gaspare Volpe, alias “baddari”, ex datore di lavoro di Gessica Lattuca, la madre di quattro figli scomparsa nel nulla il 12 agosto scorso, torna in carcere. Lo riporta il sito Grandangolo.

Era stato arrestato lo scorso ottobre in seguito ad una condanna a nove mesi di reclusione (divenuta definitiva) per minacce nei confronti dell’ex moglie. Dal carcere Petrusa era finito agli arresti domiciliari su istanza presentata dall’avvocato difensore. Venerdì scorso, però, i carabinieri lo hanno trovato fuori dalla sua abitazione e così si sono riaperte le porte del carcere.

Volpe risulta coinvolto anche in altre inchieste. Negli scorsi mesi il Pm Chiara Bisso,ha fatto notificare all’uomo l’avviso di chiusura indagini relative ad una inchiesta che riguarda un tentativo di estorsione ed una estorsione che sarebbe stata compiuta dal Volpe. 

All’uomo, lo scorso 23 settembre, è stata incendiata l’automobile a Favara.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.