FAVARA – Nuova intimidazione all’ex postino fuggito con i soldi dei clienti

A Favara lo scorso 31 ottobre in via Belluno è stato cosparso di liquido infiammabile e poi incendiato il portone di casa dell’ex impiegato delle Poste di via Carlo Alberto che lo scorso febbraio si è appropriato di circa 450mila euro e da allora non vi è più alcuna traccia di lui. Adesso appena 6 giorni dopo,  il fuoco è stato appiccato alla saracinesca di un garage di proprietà dello stesso uomo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco. Indagini sono in corso ad opera dei Carabinieri della locale Tenenza.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.