FAVARA – Omicidio Carmelo Bellavia,una telecamera avrebbe ripreso i killer

Una telecamera posizionata all’esterno del deposito di bibite, all’interno del quale è stato, ieri sera, assassinato Bellavia, ha, quasi sicuramente, ripreso l’arrivo dei killer o, addirittura, il momento stesso dell’esecuzione mafiosa.

Tutto è affidato, ovviamente, alla funzionalità della video sorveglianza nel momento del crimine. In caso positivo, gli organi inquirenti avrebbero già nelle mani materiale interessante per ricostruire l’accaduto e per risalire all’identità dei componenti del gruppo di fuoco.

Favara, intanto, si risveglia preoccupata e impaurita per l’omicidio ricollegabile alla latitanza di Gerlandino Messina, il boss della mafia arrestato a Favara il 23 ottobre del 2010.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.