FAVARA – Omicidio Contrino, domiciliari a Galiano

Accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Nino Gaziano e Lillo Vetro, il Tribunale di Agrigento ha scarcerato e ha concesso i domiciliari a Vincenzo Galiano, 79 anni di Favara, che lo scorso 2 luglio, a Favara, in contrada Caltafaraci, in via Felice da Sambuca, nei pressi del collegio di Maria, al culmine di un litigio, avrebbe ucciso sparandogli dei colpi di pistola calibro 38 un uomo di 73 anni, Baldassare Contrino. La concessione dei domiciliari è motivata dalle condizioni di salute di Galiano, dall’età avanzata e dall’affievolimento delle esigenze cautelari.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.