FAVARA – Omicidio Lupo il giorno di Ferragosto: fermato il Suocero

Sarebbe stato l’ex suocero ad uccidere Salvatore Lupo, 45 anni, ex presidente del consiglio comunale di Favara.

Giuseppe Barba, 66 anni, è stato sottoposto a un provvedimento di fermo di indiziato di delitto firmato dal procuratore Agrigento Luigi Patronaggio e dai sostituti Paola Vetro e Chiara Bisso.

L’imprenditore venne ucciso il 15 agosto scorso, con tre colpi di pistola, all’interno di un bar.
Subito si era imboccata la pista dei dissidi familiari per questioni economiche, sorti dopo la separazione dalla moglie. Lupo gestiva alcune residenze per anziani.

Lupo aveva ospiti a casa, quel pomeriggio, ed era andato nel bar di via IV novembre per comprare del gelato. Ha ordinato al barista le vaschette di gelato e s’è diretto verso il bagno, ma chi è entrato nell’esercizio commerciale poco dopo di lui gli ha sparato: tre colpi, di cui solo due andati a segno, con una calibro 38.

Una telecamera della zona ha ripreso l’auto di Barba poco prima del delitto. Sul veicolo sarebbero state trovate tracce di polvere da sparo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.