FAVARA – Omicidio Palumbo Piccionello:” Baio va assolto”

Sarà emessa il 10 novembre la sentenza d’appello, che vede imputato il costruttore favarese Antonino Baio, di 74 anni,  condannato in primo grado  a 30 anni per l’omicidio che lui stesso ha confessato del suo
compaesano  Calogero Palumbo Piccionello.
“Antonino Baio era incapace di intendere e di volere quando uccise Calogero Palumbo Piccionello, non ci può essere sentenza diversa da quella dell’assoluzione per vizio di mente”. Queste le conclusioni dell’arringa dei legali difensori di Baio, gli avvocati Antonino Mormino e Giovanni Castronovo. Sarà la Corte di Appello di Palermo a doversi pronunciare.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.