FAVARA – Ricerche Gessica Lattuca, sommozzatori e speleologi cercano il corpo

Si cerca proprio il corpo di Gessica in quei luoghi dove la scorsa settimana gli specialisti del RIS dei Carabinieri hanno effettuato diversi rilievi, ponendo sotto sequestro il casolare e il terreno circostante. Verrà utilizzato anche un sofisticatissimo robot per scandagliare il pozzo artesiano, profondo 27 metri, dove c’è la cospicua presenza di acqua. Un ulteriore controllo per avere la certezza che quel pozzo non celi il corpo della giovane mamma. Proprio per l’intensificarsi dell’azione investigativa dei Carabinieri in città si era sparsa la voce che nelle campagne di Naro o nei pressi della Diga Furore era stato ritrovato il corpo di Gessica Lattuca.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.