FAVARA – Stalking, chiesto giudizio per docente

A Favara un docente di elettronica è indagato perché avrebbe elaborato i tabulati del telefono della moglie, e si sarebbe convinto che la donna intrattenesse una relazione con un altro uomo. Ecco perché lui avrebbe iniziato a pedinare lei, insultarla e maltrattarla. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, alcuni mesi dopo le prime denunce, ha imposto all’ indagato, Calogero Airò Farulla, 60 anni, l’ obbligo di mantenersi ad almeno 100 metri di distanza dalla donna. Nel frattempo, il pubblico ministero, Brunella Sardoni, titolare dell’inchiesta, ha chiesto il rinvio a giudizio. Calogero Airò Farulla il prossimo 13 gennaio sarà innanzi al giudice per le udienze preliminari, Stefano Zammuto. La donna, che è assistita dall’avvocato Salvatore Virgone, potrebbe costituirsi parte civile.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.