FAVARA – Viola sorveglianza speciale, condannato imprenditore

Il giudice del Tribunale di Agrigento, Franco Paolo Pizzo, a conclusione del giudizio direttissimo, ha condannato Gregorio Lombardo, 60 anni, di Favara, a 8 mesi di reclusione agli arresti domiciliari. Lombardo è stato arrestato lo scorso 5 novembre dai Carabinieri per violazione della misura di sorveglianza speciale. Gregorio Lombardo, che ha già scontato 8 anni di carcere per associazione mafiosa nell’ambito dell’inchiesta “San Calogero”, è stato sorpreso dai militari innanzi alla sede Inps di Agrigento, in via Picone, nonostante gli fosse imposto l’obbligo di dimora a Favara. Il Tribunale deciderà al più presto  se concedere il permesso a Gregorio Lombardo di recarsi a lavoro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.