FEMMINICIDIO DI FURCI SICULO – A Favara una panchina rossa per Lorena Quaranta

Una panchina rossa in piazza Cavour, a Favara, per ricordare Lorena Quaranta, la studentessa di Medicina uccisa dal suo compagno nella loro abitazione di Furci Siculo, nel Messinese. E’ la proposta fatta all’amministrazione comunale dall’università della terza età «Empedocle». Ed è solo una delle tante iniziative in memoria della ragazza promosse dalla comunità favarese rimasta coinvolta dall’omicidio della sua concittadina.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.