Fiamme a Monte Pellegrino: sorpreso un giovane a Palermo

Sorpreso mentre tentava di dare fuoco alla vegetazione nei pressi del Santuario di Santa Rosalia. Il giovane, Daniele Chiovaro, 20enne palermitano, abitante in via Azolino Hazon, disoccupato, pregiudicato, è stato così arrestato dai carabinieri. È accaduto verso le 4 del mattino in via Padre Cascini: le pattuglie della Compagnia Palermo San Lorenzo e della Stazione di Altarello di Baida e di Borgo Nuovo hanno beccato nella flagranza di reato il piromane, proprio in occasione dei festeggiamenti che si terranno oggi  in quell’area. I militari sono stati allertati da personale dell’Associazione Rinascita Ambiente incaricata di svolgere servizio di monitoraggio e pulizia delle aree boschive. A circa 300 metri dal Santuario avevano infatti notato un giovane che aveva già alimentato delle fiamme con arbusti e sterpaglie.
Alla vista dei carabinieri il ragazzo ha tentato la fuga a piedi tra la vegetazione, ma è stato accerchiato ed ammanettato.
Le fiamme domate dal corpo forestale regionale prima che l’incendio coinvolgesse le piante di pino poste a pochi metri dal rogo. Il piromane, dopo le formalità di rito è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si svolgerà oggi presso il Tribunale di Palermo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.