FLORIDIA – Incidente, resta grave 18enne. Sindaco proclama lutto cittadino per le 3 vittime

È ricoverata in Rianimazione, con prognosi riservata, la 18enne rimasta vittima di un incidente stradale a Floridia (Siracusa), nel primo pomeriggio di ieri, in cui sono morte tre persone. Le vittime sono Giuseppe Marino, 24 anni, la compagna Chiara Carrubba 20, in stato di gravidanza, e Giovanni Violano, 33. Erano tutti sulla stessa vettura. La diciottenne Cristina, sorella di Giuseppe Marino, è stata sbalzata dall’auto ed è finita in strada. La giovane, trasferita dal 118 in elisoccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania, è entrata in codice rosso nel Trauma Center, dove è stata sottoposta agli accertamenti strumentali ed è stata curata da un’équipe multidisciplinare. In serata è stata sottoposta a intervento per il grave politrauma riportato. La paziente, costantemente monitorata, resta in condizioni gravi.

Sulle cause dell’incidente al momento soltanto ipotesi: forse un sorpasso azzardato, con l’impossibilità poi di riprendere il controllo della Ford Focus a bordo della quale le due giovani coppie si trovavano.

Il sindaco di Floridia, Gianni Limoli, si è subito recato dalle famiglie per esprimere vicinanza e conforto, e ha proclamato il lutto cittadino per il giorno del funerale dei 3 ragazzi, che ancora non è stato comunicato: «Siamo molto addolorati e scossi – dice il primo cittadino – per la morte di questi giovani. Una passeggiata presumibilmente nelle località della costa, in un giorno di festa, si è trasformata in tragedia, e sentiamo di stare vicini alle famiglie e di non abbandonarle in un momento del genere. Tutta la comunità è sgomenta».

Le 3 vittime dell’incidente di Floridia
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.