Foglio di via obbligatorio per il falso carabiniere, dovrà stare tre anni lontano da Agrigento

Per i prossimi tre anni non potrà più mettere piede nel territorio di Agrigento, il pluripregiudicato empedoclino Salvatore Tuttolomondo, di 28 anni, arrestato per tentata truffa a persone anziane. Così ha deciso il questore Giuseppe Bisogno, che ha firmato per l’empedoclino un foglio di via obbligatorio valevole per tre anni. Qualificandosi come carabiniere Tuttolomondo in poco meno di due mesi ha messo a segno decine di truffe, prendendo di mira gli anziani. Ieri, dopo tre denunce in dieci giorni, ha tentato ancora una volta di truffare quattro anziani fermati nelle vicinanze di piazza Marconi, invitandoli a consegnare dalle 100 alle 250 euro, per mettersi in regola sulla tassa dell’Imu. Nessuna delle potenziali vittime però ha creduto al giovane, così è scattata la segnalazione al centralino del 113. Salvatore Tuttolomondo è stato subito rintracciato e fermato dagli agenti a poche decine di metri dalla stazione ferroviaria. Questa volta però al contrario dei precedenti episodi per l’uomo sono scattate le manette ai polsi per l’ipotesi di tentata truffa continuata. Al giovane pluripregiudicato, il giudice ha concesso gli arresti domiciliari, con l’obbligo di stare lontano dalla Città dei Templi per un pò di anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.