GELA – Arrestato licatese ladro di cavi di rame

Un disoccupato di Licata, Angelo Sirone, di 40 anni, è stato arrestato dai carabinieri, a Gela, mentre, per rubare rame, tagliava cavi elettrici di media e alta tensione dell’Enel, in contrada Piana del Signore, a due km a est del centro abitato. All’arrivo dei militari, ha tentato di allontanarsi, con la propria automobile (una Renault Clio), ma è stato prontamente bloccato con l’ausilio dei metronotte di un istituto di vigilanza privata. Un suo complice è riuscito a dileguarsi. Vicino all’automobile sono stati rinvenuti e sequestrati  fili di rame già tagliati e avvolte in matasse,del peso complessivo di 110 kg, due scale e attrezzi vari, risultati rubati da un fondo agricolo che sorge nelle vicinanze di alcuni pozzi petroliferi dell’Enimed. Sirone avrebbe dichiarato ai carabinieri che rubava per mantenere la famiglia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.