GELA – Colpi di pistola contro portone dopo una lite, due arresti

I carabinieri di Gela, in esecuzione di ordinanza dell’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Gip hanno arrestato Igland Bodinaku, 24 anni, albanese residente a Gela, e Antonio Radicia, 29enne gelese, accusati in concorso, di minaccia aggravata dall’uso di armi da sparo esplosione di colpi di arma da fuoco in luogo pubblico e porto ed uso di arma da sparo in luogo pubblico. I due avrebbero esploso colpi di pistola, la sera del 3 aprile scorso, contro il portone dell’abitazione di Graziano Gaspare Romano, 23 anni. L’intimidazione è avvenuta dopo una lite tra Bodinaku e Romano. Quest’ultimo tre mesi dopo avrebbe tentato di uccidere con colpi di pistola Bodinaku e per questo è stato arrestato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.