GELA – Nascondeva in casa droga e un’anfora antica, arrestato 22enne

Un giovane originario di Niscemi, Giovanni Alessio Balbi, 22 anni, è stato arrestato dalla polizia, a Gela (Cl), con l’accusa di detenzione di stupefacenti, ricettazione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Intercettato mentre usciva dalla casa di una zia, nel quartiere Bastione, dove lui dimorava, ha tentato la fuga scaraventando a terra i due agenti, che, malgrado le ferite riportate nella caduta, lo hanno inseguito sul vicino lungomare e bloccato sulla spiaggia.

Nell’alloggio della zia, il pusher nascondeva 10 gr. di cocaina e altrettanti di mannite (uno zucchero naturale), utilizzata per il taglio della droga, nonchè un’antica anfora dell’altezza di circa un metro, risalente al periodo ellenico e definita di rilevante interesse archeologico. Balbi non ha saputo chiarire la provenienza del reperto, sequestrato assieme alla droga. I due agenti feriti sono stati giudicati guaribili in 10 giorni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.