GELA – Rapina due anziane, scappa sui tetti e tira tegole ai poliziotti

Un pregiudicato romeno di 30 anni, Marius Ciprian Maftei, è stato arrestato durante la notte dalla polizia a Gela dopo un funambolico inseguimento sui tetti. Aveva appena compiuto una rapina in casa di due anziane, sequestrate e minacciate nella loro abitazione di via Navarra, nel centro storico.

L’allarme è scattato alle 2.30, quando alcuni vicini, insospettiti dalle urla delle vecchiette (una di 90 anni, l’altra di quasi 80) hanno telefonato alla sala operativa del commissariato. All’arrivo degli agenti, il romeno ha tentato la fuga attraverso i tetti, inseguito dai poliziotti. Nel frattempo, alcuni carabinieri del nucleo radiomobile e altri agenti sono intervenuti come rinforzo, seguendo, dalla strada, il percorso del bandito.

Il romeno cercava di bloccare gli inseguitori lanciando contro di loro pietre e tegole e poi ingaggiando un violento corpo a corpo. E’ stato catturato, ma due agenti sono stati costretti a farsi medicare al pronto soccorso dell’ospedale; hanno ferite dichiarate guaribili in 30 giorni, uno, in 5 l’altro. Maftei è stato rinchiuso nel carcere di contrada Balate. Dovrà rispondere di rapina aggravata, sequestro di persona, violazione di domicilio, danneggiamento e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nella sua casa i poliziotti hanno trovato oggetti di valore, probabile proventi di altri furti e rapine.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.