GELA – Scaraventano a terra carabinieri e scappano in moto al posto di blocco, arrestati dopo un lungo inseguimento

Due giovani di Gela, Alessandro Italiano, 20 anni, e Giuseppe Perrotta, 19 anni, sono stati arrestati, la notte scorsa, dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Intercettati nel quartiere Fondo Iozza, mentre erano su una moto di grossa cilindrata (una “Enduro” fuoristrada, senza targa e senza assicurazione) sono fuggiti forzando un posto di blocco e scaraventando a terra due militari. Il loro arresto è avvenuto dopo un lungo inseguimento per le vie della città, al quale hanno partecipato altre unità del nucleo radiomobile dei carabinieri. I due militari feriti (hanno riportato contusioni ed escoriazioni) sono stati medicati in ospedale e dimessi. Guariranno in pochi giorni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.