GELA – Spara al vicino di casa dopo la lite

E’ accusato di tentato omicidio aggravato e porto abusivo di arma clandestina Grazio Pizzardi, 21 anni, il ragazzo che ieri a Gela, dopo una lite, ha cercato di uccidere un vicino di 19 anni, sparandogli.

La vittima, ferita, è riuscita a fuggire. Pizzardi è stato arrestato in flagranza dai carabinieri mentre aveva ancora in mano l’arma, una pistola giocattolo modificata. Al vicino, portato in ospedale, è stata diagnosticata la frattura dell’avambraccio sinistro.

Alla base del tentato omicidio ci sarebbero state vecchie liti tra i due giovani.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *