GELA – Spaventa un intero quartiere brandendo coltello e bastone

Avrebbe terrorizzato i residenti di un intero quartiere brandendo un coltello e un bastone. In manette è finito un pregiudicato di Gela, Guido Legname di 24 anni, agli arresti domiciliari, disoccupato. L’episodio si è verificato la scorsa notte in via Talca. Immediato l’intervento della polizia, che dopo averlo disarmato, lo hanno arrestato. Nel pomeriggio, Legname, aveva invece compiuto un furto in un supermercato di contrada Marchitello, alla periferia di Gela. Al disoccupato sono stati concessi nuovamente gli arresti domiciliari. E’ accusato di minacce gravi, porto ingiustificato di arma da taglio, evasione dagli arresti domiciliari e furto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.