GELA – Terza mozione di sfiducia al sindaco Messinese

Per la terza volta in un anno, il consiglio comunale di Gela tenta di sfiduciare il sindaco Domenico Messinese, ex M5s. Stamani un’apposita mozione è stata presentata da 20 consiglieri comunali su 30, con i restanti 10 che annunciano di volere formalizzare la loro adesione durante il dibattito in aula.

Nelle due precedenti occasioni, i firmatari della mozione erano stati 12, pari al numero minimo richiesto dalla legge regionale n. 35 del ’97. Così il ritiro della firma di un consigliere, la prima volta; di due, la seconda, ha fatto saltare le sedute e «salvato» il sindaco. La stessa legge prevede che il consiglio comunale venga convocato per l’apposita discussione non prima di 10 giorni dalla data della richiesta e non oltre 30.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.