GELA – Uccide la madre a bastonate e tenta di ammazzare il padre [VIDEO]

Un uomo affetto da turbe psichiche, Giuseppe Di Dio, di 54 anni, ha assassinato alle prime luci del giorno l’anziana madre, Nunzia Minardi, di 75 anni. L’ha assassinata al culmine dell’ennesima lite scoppiata nell’abitazione a piano terra di via Livorno,15 – nel popoloso quartiere Sant’Ippolito, dove il matricida era tornato da qualche giorno dopo essersi allontanato dalla casa protetta lo scorso fine settimana. 

Erano le 7 quando l’uomo si è avventato contro l’anziana madre, colpendola con un ventilatore e un bastone, infine, soffocandola. L’anziano genitore, Emanuele di 84 anni, ha cercato di difendere la moglie dalla furia omicidi del figlio. E l’ha scampata grossa. Giuseppe Di Dio ha tentato di colpire anche il padre che è riuscito a divincolarsi e trovare riparo fuori. Sul posto, allertati dai vicini, sono intervenuti gli agenti del Commissariato che hanno bloccato il matricida e trasportato in ospedale, dove è piantonato.

L’anziano padre è stato trasferito al pronto soccorso ma le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni. La salma della povera donna è invece ancora all’interno dell’appartamento, teatro della macabra uccisione, in attesa dell’arrivo del medico legale.

I vicini che hanno sentito le grida degli anziani e poi dato l’allarme, raccontano che il figlio ha aggredito la madre in cucina, forse con un bastone. Tracce di sangue sono state trovate a terra e su un ventilatore.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.