Google celebra Luigi Pirandello

Baffi, pizzetto, cravattino nero e, fra le mani, una maschera. Google ha celebrato Luigi Pirandello nel 145esimo della nascita (Agrigento, 28 giugno 1867) raffigurandolo così nel suo doodle di ieri. Cliccandovi sopra comparivano, in 0,18 secondi circa 2.350.000 risultati, a testimonianza della vitalità contemporanea del grande drammaturgo, scrittore e poeta italiano, premio Nobel per la letteratura nel 1934, e della sua opera. Un’opera dove tanta importanza ha appunto il concetto di maschera, ovvero il come si è visti o come si vuole essere visti dagli altri in eterna dialettica con il come si è, ammesso che quest’ultimo esista.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.