GRAN BRETAGNA – Giuffrida(PD):” Giornata tristemente storica, l’Europa riparta da oggi”

“Oggi è una giornata tristemente storica per una decisione, che comunque rispettiamo, che muterà per sempre gli equilibri europei. Ma è una giornata storica anche perché da oggi, e proprio da questa decisione, obbligatoriamente, dovrà partire il nuovo corso di una Unione Europea più forte, unita, e pronta a dare risposte ai cittadini d’Europa”. 

Lo dichiara Michela Giuffrida, eurodeputato del Pd. 

“Non c’è niente di <Great> ad essere isolati.  Gli inglesi di oggi non hanno fatto niente di grande, piuttosto hanno fatto un grave danno agli inglesi di domani, quei giovani che – come dimostrano i risultati della notte scorsa- in maggioranza sono chiaramente Europeisti, che non si sono lasciati affascinare dal populismo e dalla paura diffusa a scopi elettoralistici da chi strumentalizza la sacrosanta e sana voglia di cambiamento che è anche nostra. Quello uscito dalle urne inglesi é un risultato che avrà pesanti ripercussioni su più fronti e soprattutto a danno della Gran Bretagna che ora rischia la disgregazione interna. Che i colleghi dei populisti inglesi frenino l’entusiasmo dunque, l’effetto contagio é prima di tutto un problema interno al Regno Unito. Quanto è accaduto sia un monito anche per l’Italia, e per altri Paesi fondatori dell’Unione che vivono forti contrapposizioni sulla spinta di forze populisti senza scrupoli ne programmi concreti. Per l’Europa é il momento di mettersi finalmente in discussione, perché l’insoddisfazione – inutile negarlo – non è solo dei cittadini inglesi. Si riparta da qui con nuovi e più forti argomenti, con una politica economica che dismetta l’austerità per puntare alla crescita e allo sviluppo, che sia inclusiva, e punti alla integrazione e alle fasce sociali più deboli. Il Parlamento europeo, che si riunirà in seduta plenaria straordinaria martedì, darà certamente il suo apporto e contributo per garantire una stabilità dalla quale le istituzioni europee non possono prescindere”. 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.