GROTTE – 3 arresti dopo condanna

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì hanno arrestato tre persone di Grotte, responsabili nel giugno del 2014 di una violenta rapina commessa a danno di un loro concittadino. Il provvedimento di carcerazione è stato emesso dal Tribunale di Agrigento all’esito del processo che ha accolto e condiviso le ipotesi di reato formulate dai Carabinieri della Stazione di Grotte: la notte del 7 giugno 2014, a Grotte, un uomo di 65 anni si è precipitato in strada perché i tre erano intenti a smontare la sua automobile e, non contenti, si sono procurati la fuga con la violenza, malmenando il malcapitato, soccorso poi con 30 giorni di prognosi. I tre, due italiani ed un romeno, sono stati definitivamente condannati: 3 anni ed 1 mese di reclusione ciascuno per i due italiani. E 6 anni e 4 mesi, per cumulo con altre pene, a carico del romeno. I tre sono reclusi nel carcere di Agrigento.

Condividi
  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares
  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.