GROTTE – Ai domiciliari 55enne per violazione obblighi

Vincenzo Russello, 55 anni, di Grotte, condannato a 4 anni di reclusione per l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga, ottiene l’affidamento in prova ai servizi sociali per scontare il residuo pena di un anno. Il giudice, però, dopo avere letto le informative gli ha revocato il beneficio disponendo la traduzione in carcere. Il Tribunale di Sorveglianza , infine, dopo che la difesa ha documentato il suo stato di salute precario e la “sostanziale inesistenza di attività lavorativa”, gli ha concesso la detenzione domiciliare.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.