GROTTE – Assunti due precari al Comune

Il nuovo anno 2018 è iniziato nel migliore dei modi per due cittadini di Grotte. A partire da sabato 30 dicembre, Giovanni Miceli e Giuseppe Miceli, già precari ex art. 23, sono stati assunti a tempo indeterminato dal Comune di Grotte.

I due nuovi dipendenti, che hanno partecipato al pubblico concorso – in ossequio alle normative per la fuoriuscita dal precariato – andranno a svolgere diverse mansioni: Giovanni Miceli quelle di “puliziere pubblici servizi ed affissioni”, mentre Giuseppe Miceli quelle di “operatore servizi manutentivi”.

Alla cerimonia della firma dei due contratti erano presenti, oltre al sindaco Paolino Fantauzzo: l’assessore alle Risorse Umane Piero Castronovo, l’Assessore al Bilancio Diego Aquilina, l’assessore alla Cultura Giusy Cimino, i dirigenti comunali Piero Calì, Carmelo Alaimo e Salvatore Liotta, ed il coordinatore dei servizi manutentivi Vincenzo Parrinello.

L’assunzione dei due lavoratori è stata possibile perché il Comune di Grotte risulta essere in linea con i parametri stabiliti dal Patto di Stabilità 2015.

I due nuovi assunti, di Categoria “A1”, hanno un contratto che prevede 24 ore settimanali. Per il corrente anno 2018 è prevista l’assunzione di altri due lavoratori, di categoria “B3”, sempre a 24 ore settimanali, con il profilo professionale di “collaboratore amministrativo”.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.